Le ultime tendenze dell’Arredo Bagno

Le ultime tendenze dell’Arredo Bagno

Ogni anno a settembre a Bologna si tiene Cersaie, il Salone Internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredo bagno, evento della durata di cinque giorni in cui architetti e progettisti mostrano in anteprima le nuove tendenze per carte da parati, parquet, sanitari, mobili bagno, marmo e tutto ciò che ha a che vedere col mondo dell’arredo da bagno. Nel 2018, Cersaie ha ospitato 840 espositori, tra cui 452 aziende di piastrelle di ceramica e 181 di arredo, che hanno dettato le nuove tendenze per l’arredamento del bagno per il 2019.

Non più minimale ma comunque sempre sobrio, all’interno del bagno cambiano leggermente i parametri ed entrano a farne parte nuovi mobili e sanitari che rispecchiano un po’ i tempi in cui viviamo oggi, come la nuova concezione della vasca da bagno che, più che sanitario, ora è un mezzo per staccare la spina e rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro. Ma quali sono le nuove tendenze e soluzioni per il progetto del bagno 2019?

  • Piastrelle coordinate
    L’epoca del bagno rivestito con formati e tonalità di piastrelle tutti uguali è finito. Oggi, infatti, è possibile sbizzarrirsi nel rivestimento delle pareti del proprio bagno grazie alle nuove collezioni di piastrelle realizzate dalle aziende già con formati, finiture, disegni e colori diversi che si abbinano perfettamente tra di loro, lasciando così i progettisti liberi di sfruttare il loro estro artistico nel creare motivi sempre diversi. Anche il più comune dei rivestimenti, infatti, ora è disponibile in forme e colori più disparati che permettono di realizzare ambienti sobri ma non più minimali. Orientate verso i colori scuri ispirati a quelli della natura come quelli di mare, piante e pietre, se accostate a un arredamento con mobili in legno chiaro, richiamano il mondo scandinavo donando al vostro bagno delle linee semplici ma accoglienti. Un altro materiale che sta tornando in voga negli ultimi anni, e che sicuramente sarà un trend per l’arredo bagno 2019, sono le cementine, mattonelle artistiche artigianali utilizzate sia come rivestimento che come pavimentazione, sia in bagno che in cucina. La caratteristica di questo materiale è che permette di creare delle decorazioni particolari dando vita a combinazioni eleganti e raffinate.
  • Formati delle piastrelle
    Torna alla ribalta il classico formato a rettangolo, grazie probabilmente alla tendenza delle piastrelle in stile metropolitana francese, posate in verticale e tutte allineate tra di loro. Anche la fuga delle mattonelle acquista una nota di design, non è più solo una necessità ma viene realizzata in contrasto col colore delle piastrelle proprio per metterla in evidenza. Anche altri formati si fanno spazio all’interno delle nostre case come le piastrelle a squama di pesce, dall’effetto morbido e dinamico la cui forma ricorda un po’ anche quella delle conchiglie; o ancora le piastrelle a effetto mosaico (posate sempre verticalmente per dare maggiore slancio all’ambiente) o quelle a formato a cella (o esagonali asimmetriche).
  • Texture e pietre artificiali
    Anche i decori a rilievo sono sempre più apprezzati. Che siano realizzati su piastrelle in gres o ceramica, su lastre con effetto marmo o che siano lucidi o opachi, i decori a rilievo donano una nota movimentata al nostro bagno. Anche le lastre in pietra artificiale sono sempre più utilizzate all’interno del bagno di casa. Non soltanto perché esteticamente donano un tocco in più al nostro bagno, ma anche per una serie di altri vantaggi. Essendo realizzate in gres porcellanato, infatti, queste lastre sono molto resistenti all’usura, facili da pulire ed hanno addirittura proprietà antibatteriche.
  • Colori pastello
    Anche se le piastrelle dai colori classici come il grigio, il bianco e l’effetto marmo, rimangono comunque le più utilizzate, anche altri colori si stanno facendo via via strada all’interno del bagno di casa. Non solo per le piastrelle delle pareti o dei pavimenti, ma anche per gli arredi e i sanitari, molto in voga ora sono i colori pastello, soprattutto il verde salvia, il marsala e il rosa pastello.
  • Rubinetteria e sanitari di lusso
    Il settore della rubinetteria invece si colora di nero (ma anche di bianco). Non più utilizzato solo come una delle tante cromature disponibili sul mercato, il nero ora è pensato proprio come colore raffinato di design. Utilizzato molto per lo stile industriale, è in realtà perfetto per tutti gli stili, in quanto colore di classe che non passa mai di moda. Rubinetti ma anche miscelatori, lavabi e dettagli dei mobili, sono realizzati con una rifinitura opaca che dà al bagno quel tocco un po’ industrial un po’ chic. Per quanto riguarda i sanitari, invece, il tempo delle vasche idromassaggio sono finiti. Ora si opta per vasche realizzate in solidsurface, materiale che permette di realizzare prodotti più sottili e meno ingombranti, in cui i meccanismi occupano meno spazio e sono più silenziosi. I sanitari realizzati in solidsurface sono perfetti per qualunque tipo di bagno, anche per spazi più piccoli. Si possono trovare sul mercato in varie forme, ovali o rettangolari, possono essere da parete o freestanding e, grazie alle loro linee pulite ed essenziali donano un aspetto più contemporaneo all’ambiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *